Archivi categoria: beverage

L’ applicazione I-Phone per il rimorchio perfetto inguaia Pepsi

amp energy

Il marketing del settore beverage ci ha abituato a campagne “frizzanti”, centrate sulla forsennata ricerca di elementi di differenziazione che piu’ che al contenuto della bibita flirtano con cio’ che quella bibita rappresenta, uno stile da proporre al consumatore e dove il consumatore possa indentificarsi.

L’ ultima e’ della Pepsi, riguarda la nuova bibita energetica Amp Energy ed ha creato un bel po’ di “rumor”.

Nell’ obiettivo di sintonizzarsi col target di riferimento – pubblico giovane e di tendenza – Pepsi ha ideato un’ applicazione-guida che via I-Phone dispensa ai ragazzi consigli “su misura” su come rimorchiare.

“Su misura” perche’ i suggerimenti su come comportarsi e cosa dire cambiano a seconda delle caratteristiche della “preda”: punk, trendy, religiosa, amante dell’ arte…scaricando l’ applicazione, il ragazzo puo’ scegliere tra 24 profili e ricevere una strategia di corteggiamento personalizzata.

Ma non finisce qui.

L’ applicazione invia anche gli indirizzi degli hotel piu’ vicini e se il corteggiamento si conclude con una nottata passata insieme…il “successo” verra’ reso noto su Facebook e Twitter.

Inutile dire che si e’ scatenato un putiferio e la trovata non e’ piaciuta ne’ ai giovani ne’ tantomeno alle donne, che in molte hanno chiesto le dimissioni della Ceo di PepsiCo, Indra Nooyi….

“Pensavamo di essere spiritosi” – recita il mea culpa dell’ azienda pubblicato su Twitter – “se siamo stati di cattivo gusto, scusateci.”

Simone Di Gregorio