Emozionante viral di Pfizer: ci sono cose che hanno più effetto di un farmaco….

Annunci

13 risposte a “Emozionante viral di Pfizer: ci sono cose che hanno più effetto di un farmaco….

  1. Realmente maravilloso.
    Felicitaciones…

    fernando

  2. Un video che emoziona molto e che ci ricorda che per riottenere la salute non bastano solo i farmaci! Strategia azzeccata!

    L.T.

  3. E’ apprezzabile proprio per questo.
    Va oltre i contenuti autoreferenziali del prodotto ma racconta una storia…è una comunicazione molto moderna.

  4. Suggerisce una sorta di CSR nello spot senza predicarlo. Impressionante.

  5. direi piuttosto “studiato” … potrebbe intenerire … se non ci fosse alla fine il marchio di una casa farmaceutica ci si potrebbe emozionare … provate a dire a Pfizer come mai ha messo nei guai seri delle famiglie con la mobilità … provate a chiedere se ciò l’emoziona…

  6. Quello purtroppo è vero per Pfizer così come per una miriade di altre aziende che sono oggi costrette a ridimensionare l’ organico.
    Non è da tutti invece mettere su una campagna di comunicazione dove si spiega che il proprio prodotto (in questo caso il farmaco) non è sufficiente a risolvere determinati problemi.
    Il portale “morethanmedication” serve proprio a questo, ovvero informare i propri pazienti che “oltre al farmaco c’ è di più”, ovvero tutta una serie di comportamenti alimentari e di vita da correggere.
    E’ un bel messaggio.

  7. @ Lucia
    Ho dovuto cancellare il tuo messaggio perchè non voglio nel mio blog offese gratuite.
    Se lo motivi è ok. Altrimenti non potrò rendere pubblico il tuo commento.

  8. Oddio… la mia curiosità è al massimo; mi piacerebbe saper che cosa ha scritto Lucia … magari fai un blog a parte … così possiamo (plurale maiestatis) soddisfare la curiosità… 🙂

  9. Angelo fidati fosse stata una critica sensata l’ avrei resa pubblica.
    Ma erano due parole messe insieme a caso…
    Cmq, in omaggio alla trasparenza, se davvero ti interessa e mi autorizzi, posso girarti il commento via email…ma davvero, non è niente di che.

  10. è davvero dirompente!! soprattutto perchè è fatto da un’azienda che produce medicine…. peccato che questo non cambierà molto in termini di etica e di lobbying, ma è un ottimo messaggio per tutti. sia per il grande pubblico, sia per le aziende, e forse anche per chi amministra la cosa pubblica, non trovate?
    manu

  11. @ manutuveri
    Concorco. L’ intero progetto “more than medication” è secondo me perfettamente in linea con il significato primo dei social media: una comunicazione libera dai contenuti commerciali (non si parla di nessun farmaco!), suggestiva, capace di emozionare e soprattutto di fornire informazioni realmente utili. E centrate sul concetto di “prevenzione”, che è poi spesso l’ antidoto principale che scongiura il rischio di malattie e di una vita passata con i farmaci.
    Se leggiamo questa campagna con i parametri della comunicazione tradizionale è quasi un controsenso: un’ azienda farmaceutica che investe e promuove il concetto di “prevenzione”, aiutando i consumatori a non aver bisogno dei farmaci!
    Ma tutto acquista uno straordinario senso nell’ elettrizzante e nuovo contesto dei social media.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...