Le prime 10 grandi aziende farmaceutiche col migliore ambiente di lavoro

“Best place to work 2010”: ecco la classifica delle grandi aziende del settore farmaceutico dove si lavora meglio.

Qualcono di voi ci lavora? Confermate?

  1. Monsanto
  2. Dow AgroScience
  3. Pioneer Hi-Bred International
  4. Abbott Laboratories
  5. Quintiles Laboratories
  6. Amgen
  7. Novartis
  8. Pfizer
  9. Astella Pharma
  10. AstraZeneca

Simone Di Gregorio

Annunci

17 risposte a “Le prime 10 grandi aziende farmaceutiche col migliore ambiente di lavoro

  1. Chi mette Pfizer nell’elenco non ha mai lavorato nello stabilimento di Ascoli Piceno!

  2. Forse questa classifica è il solito frutto di imposizioni aziendali esercitate dai dirigenti. Come si può essere felici di lavorare in aziende che quotidianamente minacciano gli uomini di inevitabili perdite di posti di lavoro in assenza di aumenti consistenti di fatturato? Risultato? Aumento di fatturato e ugualmante licenziamenti di massa indiscriminati! Non è questo di certo un buon ambiente di lavoro!!!

  3. Come si fà a mettere la Pfizer in questo elenco???
    Non parlo di chi è stato messo alla porta, ma del modo utilizzato rispetto ad altre aziende…

  4. Sono da 6 mesi in Amgen…confermo che è tra le prime e forse merita più di un sesto posto…

  5. Con il dovuto rispetto per le persone che ancora lavorano in Pfizer ed Astra Zeneca, quelle aziende non meritano di essere inserite nella top ten delle aziende dove e’ possibile trovare un buon ambiente di lavoro.

  6. Come si può inserire in questo elenco un’azienda che ha appena lasciato a casa 165 lavoratori ( io sono uno di quelli)?????

  7. Mascalzone Quasi Latino

    ma questa classifica chi l’ha fatta, Topolino ?

  8. Confermo la mail di Vittorio, lo conosco,
    queste classifiche sono una buffonata,
    per favore non diamogli spazio…

  9. Classico per Pfizer e Astra, non tutti ,ma quasi tutti i lavoratori pur maltrattati quando sono dentro reputano queste aziende oasi di felicità, non appena sbattuti fuori come del resto era prevedibile uniscono alla tragedia della perdita del posto di lavoro l’amara presa di coscienza.

  10. che fine ha fatto l’italfarmaco? come mai una dele nostre migliori aziende Italiane non rientra in questa lista? io lavoro per l’italfarmaco da quasi due anni e vi assicuro che è il più bell’ambiente di lavoro che un informatore potrebbe desiderare…lo stipendio non è male, i premi sono costanti, le pressioni non sono poi così ingiustificate…ha una sola pecca, il parco auto fa schifo! ma in compenso i rapporti tra colleghi sono meravigliosi! insomma un isola felice! spero solo di essere confermato!
    cmq a mio dire è sicuramente tra le prime dieci aziende che offrono un buon ambiente di lavoro!

  11. Ex Pharmacia poi Pfizer, nella direzione RU, faccio solo notare che se si controllano i parametri usati per definire le best companies, questi si riferiscono solo a fattori di ricerca, head count, investimenti e potenziale di mercato. Manca, a meno che mi sia sfuggito, qualunque riferimento ad elementi che definiscono un’organizzazione motivante la cui definizione dovrebbe essere la seguente
    “Un’organizzazione motivante é quella che, nel rispetto di rigorosi e solidi obiettivi di business, riesce a mettere in atto politiche retributive che riconoscano ruoli e meriti dei dipendenti, processi di sviluppo che favoriscano la crescita professionale e processi di gestione delle prestazioni, basati sulla leadership autorevole.

  12. Ciao Pier Paolo, grazie del passaggio e del commento.
    Effettivamente non conosco i parametri di valutazione, anche perchè spesso sono comunicati in modo vago…

  13. Io ho lsavorato per 25 anni in Dow Chemical.
    Dow Agroscience è una divisione della TDCC (Dow Chemical company) ed al di là del fatto che non è una farmaceutica (quindi ho dubbi sul metodo di classificazione come tutti), posso confermare che come ambiente di lavoro non è male: di impostazione americana,open door ma con regole e procedure ben precise, tende solo come tutte a pensare che il resto del mondo pensa ed opera con in america.

  14. Grazie Riccardo.
    Credo che la classifica tenga conto anche delle aziende attive nel campo delle biotecnologie: leggo sul sito che l’ azienda Dow AgroScience lo è.

  15. La classifica? Ah ah ah!

  16. guardatevi “food inc” (http://www.foodincmovie.com/) e vedete che belle cose fa la monsanto per chi non ci lavora.

  17. ho recentemente visto dei layout di ristrutturazione degli uffici della 8° azienda in classifica:

    In uno stanzone “openspace” rettangolare ci sono 6 isole da 4 postazioni lavorative (= 24people), 2 isole da 6 postazioni lavorative (=12people), agli angoli 2 ufficietti x manager (sorvegliante di turno) e uno spazietto insonorizzato per le telefonate private. Non è certo quello “the best place to work” ma piuttosto il miglior posto per non lavorare….!!! (hahahahahahah)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...